Desideri entrare sul mercato italiano attraverso l’Alto Adige bilingue – la porta verso l’Italia?

Desideri entrare sul mercato italiano attraverso l’Alto Adige bilingue – la porta verso l’Italia?

L’entrata sul mercato italiano per aziende di matrice estera è normalmente caratterizzata da problemi riguardanti la lingua e dalle normali differenze di mentalità esistenti nei diversi paesi.

L’Alto Adige richiama l’attenzione di aziende, soprattutto di origine tedesca, per la sua autonomia finanziaria, la giurisdizione anche in lingua tedesca, per una gestione amministrativa pubblica scrupolosa e una politica fiscale agevolativa per insediamenti sul territorio. La costituzione della sede legale nella provincia di Bolzano (Alto Adige – Südtirol) dà la possibilità di usare la lingua tedesca in tribunale e con qualsiasi ente pubblico nonché di redigere i bilanci di esercizio in lingua tedesca.

Grazie alle politiche perseguite dal legislatore locale sono stati creati diversi stimoli fiscali al fine di sostenere nuovi investimenti sul territorio anche quando effettuati da aziende provenienti dall’estero. Per via della vicinanza alla Svizzera, all’Austria e alla Baviera sono stati creati importanti legami politici ed economici, oltre ad una stretta rete di rapporti interpersonali.

Importanti aspetti del diritto commerciale e tributario italiano nonché quelli della consulenza del lavoro per aziende non residenti in Italia possono pertanto essere ottimamente seguiti dall’Alto Adige, con la facilitazione dell’uso della lingua tedesca.